spieghevoli


Appartiene alla famiglia delle liliaceae, meglio nota come aloe gel proprio perché è un gel incolore ottenuto dalla porzione centrale delle foglie di varie specie di aloe (vera, barbadensis, vulgaris…). Sono piante con foglie larghe e carnose, radici forti e presentano spine sui margini. La droga è ottenuta dal parenchima che viene reciso e subito impiegato perché instabile a temperature elevate. In particolare il succo viene separato dal gel in seguito al taglio, viene capovolta la foglia, il succo scorre e si estrae.

 

L’ananas, o ananasso, è un frutto originario del Sud America, ‘scoperto’ da Cristoforo Colombo nel 1943. (Però il fatto che frutti somiglianti ad ananas appaiono in alcuni mosaici romani fa supporre che fossero già conosciuti nell'antichità). L’ananas possiede diverse proprietà, principalmente viene impiegata come Anticellulite e Drenante. contiene poche calorie (40 calorie ogni 100g).

Oltre Anticellulite e Drenante l'ananas possiede diverse proprietà. L'ananas ha un effetto diuretico: combatte la ritenzione dei liquidi ed è un buon digestivo e possiede una azione antinfiammatoria sui tessuti molli. contiene bromelina, un enzima presente nel frutto in grado di digerire le proteine, ad oggi è usata per la produzione di farmaci antinfiammatori. La bromelina viene distrutta dal calore.


L’argilla è un minerale utilizzato da secoli, rimedio utilizzato sia per applicazioni cutanee sia per via orale diluito in acqua. Il contenuto di una ampia varietà di minerali la rendono adatta per molti disturbi. Il principale minerale contenuto all’ interno dell’argilla è la silice, preziosa per sostenere i tessuti e come potente rimedio contro le tossicità.

Esistono diversi tipi di argilla ma la più utilizzata è l’argilla verde che si presenta in due tipologie: l’argilla verde e l’argilla verde ventilata.
La differenza sta nella preparazione: l’argilla verde ventilata gode di un ulteriore trattamento che la rende più fine. Viene introdotta in uno speciale cilindro e trattata con uno speciale getto d’aria che separa i granuli più grossi, in questo modo è più idonea per l’utilizzo via via orale.

Artrite Reumatoide, il trattamento precoce migliora i danni a lungo termine 
Quali sono i risultati dei pazienti con artrite reumatoide (AR)? Quale associazione farmacologica esiste tra il trattamento precoce? A queste due domande ha cercato di rispondere uno studio britannico di recente pubblicazione su Arthritis & Rheumatology, dimostrando come i pazienti con AR trattati precocemente nei primi anni novanta abbiano sperimentato outcome migliori grazie al trattamento precoce.

In medicina la cellulite è una patologia da non confondere con la cellulite estetica, si tratta infatti di un'infiammazione del tessuto connettivo caratterizzata da una grave flogosi del derma e del tessuto sottocutaneo della pelle.
Può essere causata dalla normale flora batterica presente nel manto idrolipidico o anche da batteri che riescono a penetrare all'interno della pelle a causa di rotture della superficie cutanea. Viene generalmente curata con una terapia antibiotica prescritta dal dermatologo e dal proprio medico curante.

Molto comune tra le donne è una particolare infiammazione delle vie urinarie: la cistite.

Questa è causata da un batterio chiamato Escherichia Coli, naturalmente presente nell'apparato enterico, ma che, insinuandosi nelle vie urinarie, può dare origine a questo problema.

Tabagismo  Progetto Citex

La Citisina è un farmaco di origine vegetale per il trattamento del tabagismo; si tratta di un alcaloide presente nella pianta Cytisus Laburnum.

Coleus Forskohlii, utilizzo Medico e Nutrizionale

Ogni giorno, da ormai centinaia di anni, la nostra vita alimentare riceve un aiuto dagli alimenti importati dall'estero. Il medio oriente è uno di questi, e da qui provengono molteplici piante e spezie che utilizziamo quotidianamente.
Fra questi alimenti vi è una particolare pianta, il Coleus, anche chiamata Menta Indiana, una pianta perenne dai fiori blu dalle innumerevoli qualità, da quelle medicinali a quelle nutrizionali e dietoterapiche.

La Curcuma Longa L., erba perenne è ben utilizzata per le sue proprietà carminative e antispastiche. L’attività coleretica colagoga, carminativa e antispastica sono ben documentate e sembrano dovute agli oli essenziali presenti nella curcuma e non dalla cumarina perché quest’ultima è difficilmente assorbita in seguito alla somministrazione orale.

La curcumina esplica importante azione antinfiammatoria  (Riduce la sintesi degli eicosanoidi pro-infiammatori grazie all’inibizione della cicloossigenasi 2 (cox2) e lipossigenasi , gli enzimi che sintetizzano prostaglandine e trombossano , mediatori chimici dei processi infiammatori ). Dobbiamo annotare che l’’infiammazione cronica è anche alla base di molti processi tumorali.

Le patologie legate al metabolismo sono moltissime, quella più conosciuta e frequente è il Diabete di tipo due, anche comunemente chiamato Diabete Senile.
Si tratta di una condizione cronica di carenza o totale assenza di insulina, l'ormone che interviene nella regolazione della concentrazione di glucosio nel sangue.

DICLOFENAC al 4% in PLO

PLO, (pluronic lecitina organogel) è un gel innovativo, preparato nel laboratorio galenico, che permette a diverse classi di farmaci di essere assorbiti attraverso la pelle, con un effetto paragonabile a quello ottenuto assumendo lo stesso farmaco per via orale, ma con un minor numero di effetti collaterali.


I farmaci antinfiammatori come il diclofenac, ad esempio, quando sono somministrati in forma di capsule, compresse, iniezioni... Hanno sicuramente un effetto rapido sul controllo del dolore, ma per molte persone gli effetti collaterali (principalmente disturbi gastrointestinali) superano il beneficio.

A volte capita che in periodi particolarmente stressanti si cerchi una valvola di sfogo o, per meglio dire, una sorta di conforto: spesso lo si ritrova nel cibo.
La fame nervosa è un disturbo alimentare a tutti gli effetti anche se, purtroppo, risulta ancora oggi ampiamente sottovalutato.

La fame nervosa si è purtroppo rivelato un disturbo alimentarea tutti gli effetti anche se risulta ancora oggi sottovalutato.

Il disturbo è legato alla sfera psicologica e si manifesta con assunzioni ricorrenti e protratte di un quantitativo di cibo superiore al fabbisogno energetico, proprio nel tentativo di compensare le preoccupazioni, i pensieri e lo stress che deriva dall'ambiente esterno.