.

"Alatri in presepe": più di cento presepi sono in mostra ad Alatri presso i locali del chiostro di San Francesco.  piazza Regina. 
Di legno, ceramica, stoffa, rotoli di carte igienica. pasta di sale, argilla e tante tente pecore senza cani pastore in attesa di un concerto di pace e salute.

Tra questi spicca il presepe offerto dagli ospiti mezzi matti del Centro La Busso,la di Ferentino. Tra l’ironico e il provocatorio i nostri amici mettono in evidenza la “disumanizzazione” della società, la mercificazione del natale e il potere della musica per favorire una reale rinascita.

Nella loro presentazione si legge:

.

"Il gruppo di lavoro La Bussola, ponendo il Centro Diurno a «Caput Mundi», ha rappresentato la nascita di Gesù sul terrazzo del Centro Diurno. Sul plastico è infatti riprodotto un palco sul quale la band della “Bussola”, per festeggiare l’evento, da vita ad un “concerto Rock”. La totale assenza di pastori e la scelta di utilizzare solo pecore, vuole essere una forte metafora della disumanizzazione della società e del bisogno dell’Unico Vero Buon Pastore."

Una visita da non perdere.