Ricordo, che ero piccolo, che Zio Luciano progettò un pontile a nastro per il lago di Canterno, che poteva allungarsi o riavvolgersi a seconda delle corrente, collegato a varie piattaforme tra cui una piscina. Ricordo il modellino fatto con cartoncini colorati ed io che mi misi a sognare con lui bagni sicuri e la pesca ai persichetti. Lui sapeva che era un sogno irrealizzabile, forse non aveva pensato di rivolgersi all’industria delle armi o dei materassi Permaflex. Ma nemmeno pensava di essere un grande artista, lui mi diceva di essere semplicemente un geometra fantasioso come un bambino. Ma che Christo è oggi un’opera d’arte?


Nota
Christo è un artista americano di origine bulgara: il suo nome completo è Christo Vladimirov Yavachev ed è conosciuto soprattutto per le sue opere di land art. “The Floating Piers” (il molo galleggiante) è la sua ultima installazione ed è sul lago d’Iseo. Nella giornata di sabato la passerella è stata attraversata da migliaia di persone: soprattutto nel pomeriggio si sono formate delle code agli accessi alla passerella, perché la struttura può ospitare circa 10-12mila persone alla volta. Il governatore Maroni ha tuonato: "Opera unica al mondo" frutto della collaborazione di tutte le istituzioni, per a centinaia di migliaia di persone di camminare sull'acqua". Caligola, chi era costui? “Un'opera da vivere", ha ‘cinguettato’ il ministro per le Riforme dopo aver camminato sulle acque con Christo. Ma urla, fischi, slogan hanno accompagnato la sfilata: “Cara Elena, tu non sei una Maria Maddalena,” ha ‘fischiato il vento’”