Avete per caso visto un serpente aggirarsi nei pressi di una farmacia? Se qualcuno lo trova non lo dica al farmacista, perché lui non se ne è ancora  accorto. Uno dei due serpenti del Caduceo è stato cacciato dalla Spilla, forse per incuranza, forse per ignoranza, certo non in malafede. Da chi?

Se provate a chiedere al povero farmacista il significato della Spilla, se ad esempio il Bastone è quello di Hermes o quello di Asclepio, nove su dieci non saprà rispondere. Non per sua colpa, in tutti gli anni di studi non sono proposti nemmeno 3 minuti di Storia della Medicina o di Filosofia di Salute. È assurdo perché la legge 833 impone a tutti gli operatori sanitari la Educazione alla Salute. Ma tant'è. Ci si laurea senza sapere se Ippocrate era il centravanti dell' Athyna Calcio o l'amico di Ligabue. Sicuramente una dimenticanza, ma un dubbio comunque viene. Perché un conto è il Caduceo, un conto Esculapio, un conto non essere un c....

Il Serpente di Asclepio sta al Bastone di Hermes come lo Yin allo Yang. 
Il dio Apollo si contrappone al dio Hermes come lo Yang allo Yin.
Anche lui è spesso raffigurato con il serpente.
Apollo è il padre di Igea, dea della Salute, e di Asclepio, il dio della Medicina.
Per Asclepio, Esculapio dei romani, il Serpente indica agli infermi che per guarire occorre farsi un corpo nuovo, ovvero, dicevano, “fare la muda”, cambiare pelle, appunto come i serpenti.
Un concetto di guarigione ripreso da Ippocrate: ristabilire un nuovo equilibrio, ‘eu-crasia’. 
Ma per creare un nuovo equilibrio è indispensabile avere “l’abilità di immaginare”, il desiderio di creare un nuovo modo di ‘essere’, “un nuovo mondo”, fare la muda, rinascere.
L’immaginazione è un elemento fondamentale alla guarigione, la bussola per potersi incamminare sulla Via della Salute.

 



Il Bastone di Esculapio 
Il bastone di Esculapio non è il Caduceo.
 Ha un bastone senza le ali, il Caduceo ce l’ha.
Ha un solo serpente attorcigliato al bastone, il Caduceo ne ha due che si guardano in faccia.
È un segno singolo, guarda solo da una parte, il Caduceo è invece per definizione un segno doppio, simbolo di equilibrio tra opposti, indica la necessaria consapevolezza che non c’è ‘bene senza male’, non c’è beneficio senza danno, per questo è simbolo di farmacia.

Quando vediamo un bastone con le ali e con un solo serpente, non sappiamo che pensare.

 

 

 

Dalla Spilla del Farmacista è scomparso un serpente.

Un lapsus!? Perchè se c’è un solo serpente è il simbolo di Asclepio, se ci sono le ali è simbolo di Hermes, il primo nato da Apollo, il secondo padre di Eros.

I maldicenti dicono perchè Hermes era anche il dio dei ladri, ma sbagliano, perchè era il dio del commercio e dei ladri era sicuramente Mercurio. Più probabilmente è accaduto per un’operazione di marketing, per renderlo più semplice.

Ma il mestiere di farmacista è fatto da due serpenti che si intrecciano: Professione e Impresa.

Non è un bel messaggio: il farmacista ha rinunciato alla  ‘professione’ per essere solo ‘impresa’.

 

PAROLA DI FARMACISTA

 


La Spilla del Farmacista