Questo sito web utilizza i cookies per fini statistici ed informativi, senza raccogliere dati personali. Consulta la sezione Privacy per approfondimenti.

Stampa

La Spilla del Farmacista, Che cosa è la Salute?Che cosa è la Malattia? La Filosofia di SaluteLa Salute di FrancescoAristotele e la Pratica

 

La nostra esperienza, ormai trentennale riguardo la Educazione alla Salute con la Farmacia Cataldi di Fiuggi, ventennale riguardo il rapporto Salute –Arte con i farmalibri, decennale riguardo la pratica del Tai Ji Quan e del Nei/Qi Cong con il CantiereSalute, vive ora una pausa in seguito all’esperienza di pratica nel Centro di Salute Mentale "La Bussola" e di un trial clinico sulla applicazione del TaiJi nelle patologie degenerative. L’esperienza comune, tra pazienti con disagi mentali, psico-motori e relazionali, con patologie neurologiche, stress, depressione, si è fermata su due punti precisi:

1 La consapevolezza che occorre stimolare condivisione e intenzione di guarigione. Occorre cioè, da una parte promuovere il vivere insieme il dolore per trasformarlo in leggerezza, dall’altra la necessità di un supporto tecnico e psicologico per un percorso personale sulla via della guarigione.

2 La consapevolezza che non si sta trattando separatamente la Sclerosi, il Disagio Mentale, problemi alle articolazioni e così via, ma si sta semplicemente operando su un unico elemento comune: “la percezione del dolore”, ovvero sul continuo movimento mente-corpo (organico, psicologico, neurologico) che rischia di produrre la Cronicizzazione del Dolore.

La Percezione del DoloreINTRO Le guarigioni del cervelloIl Centro “La Bussola”Via Casilina 3620farmalibri Tai Ji/Sclerosi Test Pilota Applicazione del TaiJi Quan nella Sclerosi Multipla - 6 Sclerosi e il Disagio Mentale - Artearsi per Giocare 



La proposta di Open Week della Farmacia Olistica Cataldi Carcano di Fiuggi ci da l’occasione di affrontare questi due problemi:

1 Condivisione e Intenzione: nell’arco di due settimane si propongono varie possibilità di condividere un problema, che sia un’analisi del sangue, una dieta o un colloquio con lo psicologo, occorre solo stimolare l’intenzione di fare qualcosa per la propria salute. Da qualche parte si deve pur cominciare, purché l’obiettivo sia conquistare un equilibrio di serenità e non l’avvolgersi doloroso nelle bianche lenzuola di un letto di dolore.

2 Una corretta Postura di Salute: che si parli di dieta, di vene o di ossa, che ci si lamenti per un’artrosi, una bulimia o un’insonnia, dietro a tutto questo c’è sempre un atteggiamento e una postura più o meno corretta verso la malattia in quanto ritenuta nemica. Questo può dare origine a quel vortice, la neurologia lo chiama “Wind Up”, che o può risucchiare l’individuo nella cronicità o può essere di stimolo per uscirne. Questo è lo scopo dell’Arte Terapia.

La Pratica di Salute VinJi. Indice in immagini2 Il Sistema Wind Up

 

Open week. Open: apriamo una porta.

I pilastri di ogni terapia, secondo Ippocrate, sono due: il primo è stimolare “calma e rilassatezza”, il secondo è stimolare “conoscenza e consapevolezza”. Aristotele parlava di teoria e di pratica, cioè insieme ai principi occorre una pratica di salute, ed ogni pratica ha un presupposto comune: “Gnosi Teauton”, ‘Conosci te stesso’.

Partiamo quindi dalle cose semplici, come ad esempio dalle articolazioni per sapere come e perché stiamo dritti, o dal respiro per imparare a contarne ventuno. La presenza in farmacia di vari esperti, vuoi se per la misurazione di una glicemia, o per il controllo della circolazione periferica, porta l’utente a migliorare la propria consapevolezza nei confronti del proprio problema e stimola la possibilità di osservarla da un’ottica diversa, tanto che vengono proposti sei diversi Open Day, la Salute vista da sette ottiche diverse, ma tutte con la stessa intenzione di bellezza.

Ovviamente in farmacia, tra il paziente, il farmacista e l’esperto di turno, si può realizzare un rapporto personale (per di più protetto da privacy). Contemporaneamente nelle proposte che avranno luogo fuori dalla farmacia, sia presso il Centro ASL la Bussola, sia nelle Sale PerlaArmonia dell’Hotel Touring, si avrà la possibilità di condividere il proprio problema con altri, giocando, danzando, creando..

la visione di Ippocrate L’Hotel Touring Fiuggi Dispensa 1 - La postura eretta

il progetto Open Week Salute è un intervento integrato.

Parliamo di Integrazione per tre motivi:
1) perché si affrontano insieme i tre elementi della Salute (Organico, Psicologico, Ambientale),
2) perché si integrano i vari mezzi a disposizione della scienza per ristabilire un equilibrio salute. (es: Allopatia, Omeopatia, Dietetica, Cosmesi, Galenica, Pratica di Salute),
3) perché integra tra loro professionisti di diversa estrazione: farmacisti, artisti, psicologi e maestri di Arti interne, nonché gli stessi soggetti con disagi psico-motori o disturbi neurologici.

Il progetto Open Week Salute produce integrazione anche sociale, dal momento che porta il farmacista nel territorio, al di là del bancone, e contemporaneamente il professionista , a livello strada, in farmacia, fuori dal suo studio torre d’avorio.

Il progetto Open Week Salute aiuta anche gli stessi professionisti ad osservare la propria attività da diversa ottica e a prendere consapevolezza della necessità di una rete professionale in difesa della salute individuale e collettiva.

Egoico-Borsite Open Sangue in Farmacia Open Day Massa Corporea, GlobalArterapia e Disagio Mentale,  

 

In tutto questo non abbiamo perso un altro elemento essenziale: la “Partecipazione”.

Partecipare alla terapia è fondamentale alla guarigione, il vituperato “effetto placebo” si trasforma in aderenza e sinergia.
Il progetto Open Week Salute si trova quindi a dover considerare questi due elementi: integrazione e partecipazione.
Lo scopo dell’intervento, nella “Prevenzione delle malattie cronicizzanti”, è da una parte dotare l’utente di tecniche e di mezzi di consapevolezza, dall’altra favorire la partecipazione e l’aderenza alla terapia.
Riguardo il primo obiettivo, l’integrazione, abbiamo a disposizione innumerevoli mezzi, sia in farmacia che fuori dalla farmacia, favorendo un sistema di rete spontanea in grado di abbracciare il paziente in ogni sua richiesta e necessità, riguardo il secondo obiettivo, partecipazione, si rende necessario un momento di condivisione, o meglio, l’indicazione di come si può condividere il dolore.

 Open Day in Cantiere 

 

L’incontro del Giovedì, nelle sale dell’Hotel Touring tende a stabilire un contatto tra la visione del farmacista e dello psicologo con quella dell’artista e dell’istruttore di arti interne, indicando le tecniche di condivisione e di arte terapia.

"Che cosa è un Gruppo di Auto Aiuto". Abbiamo chiesto ad una psicoterapeuta esperta di esporre in una miniconferenza di trenta minuti , di spiegare come più persone possono fare gruppo per aiutarsi a vicenda al superamento e condivisione delle loro difficoltà. 

L’Esercizio Perfetto. Abbiamo poi chiesto ad una professoressa di arte, istruttrice certificata di TaiJiQuan, di spiegare propriocettivamente i movimenti base per creare un corretto equilibrio strutturale ed energetico, come cioè mettere il filo piombo, ovvero, come si dice tecnicamente, realizzare il Punto Zero.

A questo punto può iniziare il gioco. “Una volta che il muratore ha messo il filo a piombo può realizzare quel che vuole, purché sia dritto”. Con il metodo sperimentato in Artearsi per Giocare, nella sala Perla proponiamo la postura e i primi elementi di Tai Ji Quan con la forma 8 Yang/Bussola, nella sala Armonia  Passi di Tango con il metodo Sperimentango.

Le proposte di arte-terapia a cui siamo in grado di rispondere sono diverse (musicoterapia, libroterapia, disegno sinestetico, suminagashi,  meditazione occidentale, Qi Cong, lettura de I Ching, ma siamo in rete con istruttori  di Reiki, Yoga, Danza del Ventre, Orto Biologico... e così via). Ci siamo concentrati sul Tai Ji e il Tango, perché entrambe abbisognano della stessa postura,entrambe lasciano libero il cervello, entrambe creano contatto e divertimento. 

 

 

OPEN WEEK SALUTE: Open Day Sangue,  Open Day Vene,  Open Day Massa Corporea,  Open Day Dieta,  Open Day Pelle,  Open Day PsikéOpen Day in Cantiere 

GLI STUDI: "Il Dolore Cronico", GlobalArterapia e Disagio Mentale,  "Applicazione del TaiJiQuan nella Sclerosi Multipla", "L'uomo primitivo, l'artista e il bambino" , Artearsi Per Giocare", Dispense di Salute,

 I LIBRI: "La Spilla del farmacista", "Via Casilina 3620", "La Filosofia di Salute", "I Simboli della Salute", "La Pratica di Salute", "3MinAlDì". "Report Scuola&Salute", "Educazione Olistica alla Salute"

I RACCONTI GALENICI: "Le Filastrocche di Fata Ricotta", (Poesie e filastrocche), "HWA, la molecola innamorata" (Come è nata l'acqua),  "Tre Sagge Storie" (Favole), "La Dieta di Luna" (fantastico), "La Dottoressa Giovanna" (Racconti), "Autoguarigione tantrica" (Psicodramma), "Lili e l'Autista gentile" (Racconto erotico), "Il Segreto di Neutrino" (Cronache dal micorcosmo), "Il Viaggio del Signor Ernesto" (Romanzo marziale), "L'Invidia de Peppe" (Erotic thriller), "La Formula di VinJi" (Long thriller, spy story quantica), In preparazione "Il ContaRespiri" (manuale di meditazione antistress)

UNA RETE SPONTANEA: FarmaOlistica Cataldi-Carcano,  CantiereSalute onlusCentro Diurno “La Bussola”, Hotel Touring Fiuggi,  Gruppo Tai JI-SclerosiSperimentango,  GlobalArt,   A.C. MusicApolis,  Asi Dbn DosU.P."GiocosArte", i farmalibri