La collaborazione e la sponsorizzazione della Farmacia Olistica di Fiuggi ci ha permesso di offrire anche cibi per intolleranti e per affetti da celiachia. Stefano ci ha offerto un bicchiere di vino bianco spremuto a mano come da antica tradizione acutina (del paese di Acuto). Unica eccezione la Coca Cola per i bimbi. Che ci vuoi fare, un omaggio al progresso e a un desiderio dei bimbi.

Nella pratica si è trattato di un intervento di Alimentazione Olistica che fa della consapevolezza alimentare un elemento fondamentale, “tu sei quel che mangi”, badando quindi alla composizione degli alimenti, alla loro coltivazione, raccolta, conservazione, lavorazione e alla qualità nutraceutica ed energetica propria dell’alimento stesso. Un conto infatti è un pomodoro appena raccolto, un conto un pomodoro conservato e fuori stagione. Insomma, a MusicApolis abbiamo bevuto tutti vino e canzoni, gustato torte e ricordi, ingoiato bigné e commozione.

Una bimba ci ha chiesto se poteva prendere una merendina, cioè se si pagava. Le abbiamo risposto che poteva prendere quel che più desiderava indicandole con un largo gesto i due lunghi tavoli imbanditi di tutto e di più.
La bimba ha percorso due volte tutta la lunghezza dei tavoli con grande attenzione. Inizialmente attratta da una merendina imbustata con tante belle figure colorate all’esterno, ma dopo lunga meditazione, ha fatto uno scatto ed ha rapidamente afferrato un bel pezzo di torta alle mele, quella preparata da Fabiola. Un’esperienza quantica che l’autrice aveva quasi le lacrime agli occhi.

 

Artearsi per Giocare

1 Sfera Interna per la Salute

2 I ragazzi della BreakDance

3 Il TuiShou con Fabiano

4 I palloncini di Daniela,

5 “Ti ricordo così”

6 Sclerosi e il Disagio Mentale

7 Il Teatro di Luca

8 L’Asso di Ippocrate

9 Paolo e la Visione.

10 “Fatti una foto”

11 Film e Foto

12 La Tuta di Paolo

13 Un modulo da ripetere