Modalità d'uso mostrate dal M.Marcello Giusti

 .

SCHEDA TECNICA   Per tonificare lo Yin o il Sangue, ripetere ogni esercizio completo per 6 volte (o 6 volte 6). Per tonificare lo Yáng o il Qì ripetere ogni esercizio completo per 9 volte (o 9 volte 9). Oppure, ripetere 6 volte ogni esercizio se si pratica la sera, 9 volte se si pratica la mattina.

1- SOSTENERE IL CIELO CON LE MANI PER RAFFORZARE LE RADICI.
Liangshou tuo tian li sanjiao 两手托天理三焦, stimola il "triplice riscaldatore"

Movimento di Apertura, regola gli organi interni. Allevia la fatica, aumenta la capacità inspiratoria, favorisce la preparazione ai movimenti successivi, rinvigorisce muscoli e ossa di schiena e bacino, aiuta a correggere una errata postura della parte superiore della schiena e delle spalle.
Il nome Shuang Shou Duó Tian risale alla Dinastia Sòng e significa: “Solleva i palmi delle mani, per curare il Triplice Riscaldatore”. La respirazione dovrà essere naturale in tutte le fasi. Durante il movimento ci si apre per captare l’energia e portarla lungo il triplice riscaldatore in alto, durante la seconda fase si riporta all’interno riabbassandola dentro il corpo. Visualizzazione: sostenere il cielo con le mani.
Questo esercizio attiva il Sanjiao e il suo Canale Shoushàoyáng, regola tutti gli organi interni connessi al Sanjiao: Polmone e Cuore, Milza e Stomaco, Rene, Vescica, Intestino Tenue e Crasso. Tonifica il tronco, tonifica i muscoli degli arti superiori, cura la pesantezza alle gambe con caviglie gonfie e ritenzione idrica, tratta il gonfiore addominale da cattiva circolazione dei liquidi.
Aumenta la capacità polmonare e allevia la fatica, prepara tutto il corpo agli esercizi successivi, sciogliendo polsi, gomiti e spalle. Migliora la postura.

2- TENDERE UN ARCO SU ENTRAMBI I LATI COME PER COLPIRE UN'AQUILA
Stimola polmoni ed intestino crasso. Utile per il mal di testa. Parola Chiave: cantare.
Zuoyou kai gong si she diao (左右开弓似射雕,
Il movimento porta l'attenzione sul torace – la casa di cuore e polmoni – migliorando la circolazione del sangue e dell’ossigeno, migliora il flusso di energia nell’intestino tenue, stimola polmoni e intestino crasso. Utile per il mal di testa. La rotazione verso sinistra stimola il fegato, la rotazione verso destra il polmone, anche grazie alla posizione delle prime due dita della mano, collegate con i Canali di Polmone e Intestino Crasso, che si allunga lateralmente. Migliora la vista per la concentrazione sulla visualizzazione di un bersaglio distante. Mobilizza e scioglie la 7° cervicale e le prime vertebre toraciche.
Si tonifica il Jiao superiore, utile per tutti i problemi respiratori, enfisema, bronchite cronica, asma allergica, dispnea da sforzo (da Deficit di Qì).
Durante l’esercizio bisogna immaginare di mirare a un bersaglio molto lontano e di tirare con l’arco la freccia, "come colpire un'aquila".

3- SOLLEVARE UNA SOLA MANO REGOLA MILZA E STOMACO Stimola stomaco e milza Parola Chiave: mangiare
. Tiaoli piwei xu dan ju 调理脾胃须单举, (Sollevare un braccio per recuperare appetito). I movimenti di questo esercizio aumentano il flusso di energia lungo ambedue i lati del corpo, portano benefici al fegato, alla vescicola biliare, alla milza e allo stomaco, aiutano a prevenire disordini del tratto gastrointestinale, stimola stomaco e milza. tonifica il Jiao medio, la milza, lo stomaco e la digestione. In questa versione aumenta il flusso di energia lungo ambedue i lati del corpo, portando benefici al fegato e alla vescica biliare.
Una mano tocca la terra e così l'altra sospinge il cielo, il movimento parte spingendo verso il basso seguendo la forza di gravità. una versione del famoso teorema di lavazza ("più lo mandi giù più ti tira su" –
Il vecchio nome era Zhu Bei Du Li: “Est e Ovest si sostengono indipendentemente, così agisci per milza e stomaco”.
L’esercizio si considera completo quando è eseguito da entrambi i lati.

4- VOLTARSI COME UNA MUCCA CHE FISSA LA LUNA.
Stimola cuore ed intestino tenue, utile per problemi di cervicale Parola Chiave: meditare.
Wulaoqishang xianghou qiao (五劳七伤向后瞧, "voltarsi indietro come una mucca che fissa la luna per uscire dal buio" VOLTARSI COME UNA MUCCA CHE FISSA LA LUNA PER USCIRE DAL BUIO. Questo movimento possiede un buon effetto sul sistema centrale e sulla circolazione del sangue e del Qi nella testa, stimola la potenza vitale dei reni, rafforza l’attività dei bulbi oculari, i muscoli del collo e delle spalle, è eccellente per abbassare la pressione sanguigna e prevenire l’indurimento delle arterie, per i problemi cervicali e in genere per tutte le malattie croniche. Infatti attiva lo yáng della cerniera cervicale e riequilibra fisico e mente. Stimola cuore ed intestino tenue.
Il nome Zuò Yuè Hòu Zhào vuol dire “Girati rispettivamente dalle due parti, così da riequilibrare i tuoi sforzi e le tue ferite”
Durante il movimento bisogna immaginare di essere una cicogna e di fare ruotare completamente la testa così da potere guardare dietro il collo.
Una analogia con i movimenti/suoni dei 5 movimenti ci dice che il movimento a destra sinistra del collo aiuta il polmone, l'idea è vedere che aria tira, il sospetto. (Vedi)

5- ABBASSARE LA TESTA E LE ANCHE RIMUOVE L'ECCESSO DI CALORE DAL CUORE Stimola vescica e reni Parola Chiave: amare.
Scuotere la testa e far oscillare le natiche per calmare il fuoco del cuore) Yao tou bai wei qu xinhuo (摇头摆尾去心火. Questa pratica ha un potente effetto rilassante, facilita il flusso di energia lungo alcuni meridiani del corpo, stimola vescica e reni. Il valore di questo esercizio include la prevenzione della febbre e la riduzione di tensione del sistema nervoso simpatico, calma lo yáng del cuore e del fegato, cura l’agitazione e l’ansia, lo stress, rinforza il sistema respiratorio, circolatorio e il cuore. Utile per i problemi degli organi genitali e alla prostata.
Nome antico: “Ondeggia da capo a coda, per rimuovere le malattie del cuore”. Visualizzazione: essere un pesce che si muove nell’acqua, oppure seguire con la mente il percorso che dalla caviglia arriva fino alla testa.
Da un punto di vista strutturale tramite questo esercizio si distendono la zona lombare e le anche. E’ un esercizio molto utile per l’intera colonna vertebrale e per scaricare le tensioni. Molto utlizzato durante le nostre sedute con i disagi neurologici e patologie neurodegenerative quali Sclerosi e Parkinsos. Questo movimento ("non ci si piega, si tira indietro il culo"!) permette al paziente di rifare operazioni in casa che aveva abbandonato, come ad esempio apparecchiare o rifare un letto, e di conseguenza ha ottenuto anche buoni risultati sulla dimensione psichica e di autofratificazione.

6- TOCCARSI I PIEDI CON ENTRAMBE LE MANI RINFORZA I RENI E I LOMBI
Stimola pericardio e triplice riscaldatore Parola Chiave: massaggiare. attenzione ai problemi di pressione, di cervicale o arteriosclerosi
Afferrare le punte dei piedi per rinforzare i reni) Liangshou pan zu gu shen yao (两手攀足固肾腰, Questo movimento dona beneficio ai muscoli delle gambe e della parte inferiore della schiena, utile per “stirare” la colonna vertebrale, per gli organi interni del basso addome, rafforza i reni, le ghiandole surrenali le arterie, le vene ed i nervi ad esse essi associati, allunga e rinforza la zona lombare, massaggia le ghiandole surrenali migliorandone il funzionamento, stira i meridiani di reni e vescica; ottimo per la lombalgia e per il mal di schiena in generale. Regola lo yáng, attraverso lo stiramento del meridiano Dumài (Vaso Governatore).
Stimola pericardio e triplice riscaldatore. 
Altro nome: “Afferra i piedi con due le mani, per curare il tuo bacino”. Jiàn Hòu Wan Yao
La posizione di partenza è quella dell’esercizio “Toccare il cielo con le mani”, quindi con i talloni possibilmente uniti e le braccia distese lungo l’asse longitudinale del corpo. Visualizzazione: flettendosi indietro concentrarsi sui lombi, portandosi in avanti e in giù arrivare con il pensiero alla pianta dei piedi, quindi seguire con la mente il percorso delle mani fino ai lombi e al Dantián.

NB: persone ipertese, con problemi di pressione bassa o arteriosclerosi devono usare molta cautela nel praticare questo esercizio, non abbassando troppo la testa e risalendo molto lentamente.

7- TIRARE I PUGNI INCREMENTA LA FORZA INTERNA
Stimola cistifellea e fegato Parola Chiave: trasformare.
Tirare pugni con sguardo irato per accrescere la forza fisica Zan quan numu zeng qili (攒拳怒目增气力. Il movimento sviluppa il flusso di Qi in modo tale che dai piedi attraverso l’intero corpo, possa arrivare fino alle mani e agli occhi. Stimola la corteccia cerebrale e i relativi nervi, ed accelera la circolazione del sangue e dell’ossigeno nel sistema cardiovascolare.

Attenzione: non è un esercizio di pugilato, per rafforzare il flusso della potenza interna deve essere eseguito con calma, lentamente e con grande concentrazione. Ciascun movimento comincia morbidamente, e richiede la piena potenza solo alla fine di ogni estensione. Il movimento parte dal bacino (anca destra e sinistra) e solo infine avviene la rotazione/estesione del braccio (come una frusta). Stimola cistifellea e fegato. Parola Chiave: trasformare.
Un antico nome è: “Grandi e piccoli fino al cielo, per attraversare i propri cinque organi”, La postura di partenza è quella del cavallo e le mani con i pugni chiusi si trovano entrambe accanto ai fianchi.
Da questa posizione espirando si porta il pugno velocemente verso avanti ruotandolo come per colpire.
Durante il movimento si dovranno aprire bene gli occhi con lo sguardo attento.
Visualizzazione: colpire un bersaglio guardando nella direzione del pugno.
Questo esercizio sviluppa il flusso di Qì in modo tale che dai piedi, attraverso l’intero corpo, possa arrivare fino alle mani e agli occhi. Ciascun movimento comincia morbidamente, scaricando la piena potenza solo alla fine di ogni estensione.
Aumentare la forza tonificando i muscoli, calma il fegato e lo Shén sciogliendo i blocchi emotivi da rabbia, ansia e stress. Stimola il sistema nervoso e la circolazione sanguigna. Fa circolare l’energia bloccata in un organo o nei muscoli.
N.B. Durante la sua esecuzione è opportuno evitare di guardare il colore rosso perché in questo caso anziché aumentare la forza si aumenta l’irritabilità, l’irascibilità.

8- Raccogliere l'energia della Terra PER RAFFORZARE IRENI E LA VITA
Stimola i reni Parola Chiave: curarsi.
Muoversi facendo Sobbalzare il Dorso – Yu Zhu Ji Dian
Altro nome antico: “Ingoia la saliva, rafforza il Qì, e fai in modo che entrambe le mani saltellino libere”.
Si dovrebbe sentire la vibrazione che sale dalle gambe fino alle cosce e poi fino al dorso, lungo la colonna vertebrale. Il movimento chiude la serie dei Baduànjin, rilassa il corpo, elimina i fattori patogeni e mette in circolazione tutta l’energia prodotta con l’esecuzione della sequenza, utile per la colonna vertebrale, il sistema nervoso e il senso di equilibrio. Si mira a rinforzare e a rigenerare tutti gli organi interni, permettendo loro di massaggiarsi a vicenda. Gli esercizi sono da eseguire con un atteggiamento mentale sereno, calmo e tranquillo, i muscoli rilassati ed una postura del corpo ben allineata così da permanere in uno stato di perfetto equilibrio per minimizzare lo sforzo che richiede la loro esecuzione. La lingua deve essere spinta contro il palato



BIBLIOGRAFIA • Filosa C., Corso di Chénshì Xiaojià Tàijíquán e Qìgong (non pubblicato). • Leung K., Schifani G., Dispense del Corso biennale di Qìgong dell’Associazione Qì, Palermo, 1992-1994, Policopie. • Zhào X., Gatti F., Dizionario compatto Cinese Italiano Italiano cinese e conversazioni, Zanichelli, Bologna, 1996. •

SOMMARIO

1- Rito 3 - Qi Gong "Bicycles" premessa
2- Rito 3 La musica: Broken Bicycles/Junk
3- Rito 3 Il Qi Gong e la Visione 
4- Rito 3  Qi Gong di Broccato
5- 
Rito 3 di Broccato SCHEDA TECNICA
6- Rito 3 . Il Qi Gong e il Movimento
 
7- La Grammatica del Movimento - Nei Gong

Appendice: 1- Rassegna Bibliografica: Il Tai Ji e le Artiterapie // 2- Rito 3 Le Artiterapie e il Qi Gong   // 3- Riti di Salute - Il piano dell'Opera // 4-  ValDock e la legge di attrazione // 5- Ambiente abitativo e Salute // 6- Riti di Salute - Premessa // 7- Le Arti Interne di Val Dock // 8-TaiJi Qi Cong e Malattie Mentali // 9- il Bagua Zhang - SINOSSI //10- The Game e le Artiterapie

.

GLI 8 RITI DI SALUTE

Rito 1- «Il Risveglio» Nei Gong 
Rito 2- Oration Nei Gong 

Rito 3- Qi Gong di Broccato

Rito 4- Controvento Yi Jin 
Rito 5- Dialogo gestuale
Rito 6- I palmi Ba Gua
Rito 7- Il Cavaliere e la farfalla
Rito 8- La danza degli elementi Tai Ji Quan

 il brano di musica "Broken Bicycles" /Junk indispensabile alla danza.

.

il Maestro Marcello Giusti di Roma ci mostra come va praticato con esattezza la sequenza secondo i codici della medicina cinese.

.