Questo sito web utilizza i cookies per fini statistici ed informativi, senza raccogliere dati personali. Consulta la sezione Privacy per approfondimenti.

Stampa

 

Il Mettetevi dritti in piedi. Ascoltate come la forza di gravità ,vi attacca alla terra. Immaginate di essere un contadino che affonda i piedi nel fango. E’ un meccanismo naturale. Nessuno fatica.. Abbassate le spalle e girate la mani come se volesse appoggiarvi. State comodi, a lavorare ci pensa la forza di gravità.

Facendo così pian piano vi sentirete come un sacco di patate, viene voglia di dondolare come una canna di bambù mossa dal vento. Però si diventa come ubriaco sul punto di cadere, ma non cade. Perché alla gravità si contrappone, un’altra forza naturale, detta di ‘espansione elettromagnetica’, che ti tira su.

Se da una parte c’è il contadino coi piedi nel fango, dall’altra c’è la ciociara con la cesta sul capo. Infatti per non cadere ci si espande naturalmente verso l’alto. Niente fatica, è una forza naturale. Immaginate che un filo di nylon vi tenga attaccati su dal capo ad un aquilone. Così tutta la colonna vertebrale tira in alto.

E’ come mettere sulla testa la corona del Re, non lasciatela cadere, è pesante di rubini e smeraldi, impone una postura da re. Allora vi accorgerete che più affondate i piedi a terra, più la corona si fa cesta regale, Più le dita dei piedi diventano radici, più la cima dei rami vanno verso il sole. Più il peso vi porta giù, più una forza misteriosa di leggerezza ti tira su.

Il Teorema di Manfredi-Lavazza “Più la mandi giù più ti tira su.”

“L’Uomo è governato innanzitutto da due forze fisiche, la forza di gravità che lo attacca alla terra, e la forza elettromagnetica che lo espande verso l'esterno. Grazie a queste due forze l'Uomo riesce a stare dritto e in equilibrio.”

 

VEDI ANCHE

La postura eretta

la Postura dell’uomo libero

LA SPILLA DEL FARMACISTA

Il Cantiere della Salute

Corso Video Nei Gong con il Maestro Flavio Daniele