Questo sito web utilizza i cookies per fini statistici ed informativi, senza raccogliere dati personali. Consulta la sezione Privacy per approfondimenti.

Stampa

come un pendolo al rovescio, come una canna di bambù mossa dal vento,
Affondate le radici, rilassate e lasciate andare come se si fosse un po’ ubriachi.

Osservate la vostra colonna, dritta, piantata a terra come il bastone di Hermes.
Visualizzate dentro la spina dorsale, il midollo è chiaro, luminoso, fosforescente,
una lama di luce vibrante come una spada, vi sostiene, vi riscalda, vi sorregge.

Mandatela giù dal coccige a terra, come fosse una coda, che giunge al centro del globo,
L’altra cima portatela su, allo Zenit del cielo, continuando a dondolare, avanti e indietro,
finché uno scatto vibrante vi avvisa che siete sulla stessa linea, che siete connessi.

Dal petto un’altra linea parte impetuosa, spalle, gomiti, mani, dita
e si perde al di là delle pareti della stanza, ad est e a ovest, oltre l’orizzonte
anche se noi sappiamo che la terra è tonda e prima o poi si incontreranno

Dal cielo scende il chiarore, dalla terra sale l’umidità, al centro diventa vapore
E un raggio laser di pacificazione parte dal cuore verso l’esterno
Avanti e indietro, a definire nello spazio, la croce di Renato Cartesio

Siamo così, connessi a sei direzioni diverse, legati all’universo come nella ragnatela il ragno.

 

dispense precedenti:

Dispensa 1 - La postura eretta

Dispensa 2 - Il Filo a Piombo

 

correlati

Corso Video Nei Gong

La postura eretta

la Postura dell’uomo libero

 “LA SPILLA DEL FARMACISTA ”,  La Pratica di Salute